Pinza Crimpatrice MDPC CTX3

52,00

Disponibile (ordinabile)

Categoria:

Descrizione

La pinza crimpatrice MDPC “10th Anniversary Edition” MD-CTX3 sostituisce il leggendario modello CT1, che si è guadagnato la reputazione di essere il riferimento per ben 7 anni.

Combinare il meglio del meglio per creare una pinza crimpatrice universale unica nel suo genere:

  1. Qualità del risultato di crimpatura della pinza MD-CTX3: Realizzazione con CNC a 5 assi delle strutture principali, fabbricata in Germania per raggiungere i più alti standard nella modellazione dei terminali a crimpare su tutte e 3 le dimensioni (!) – in base alle linee guida ufficiali MLX.
  2. Pull-Test riusciti per tutte e 3 le sezioni dei cavi in tutte e 3 le scanalature dello strumento di crimpatura, in base alle linee guida ufficiali MLX.
  3. La riuscita dei primi 2 aspetti è ciò di cui gli altri strumenti esistenti devono scendere a compromessi. MD-CTX3 invece li soddisfa entrambi.
  4. Questa pinza è realizzata appositamente per le seguenti sezioni di cavo: 15AWG-16AWG (EU 1.50mm²), 17AWG (EU 1.00mm²), 18AWG-20AWG (EU 0,75mm², EU 0,50mm²), 23AWG-26AWG (EU 0,25mm², EU 0,14mm²)
  5. I seguenti terminali a crimpare possono essere perfettamente crimpati (!): terminali di tipo open barrel ATX (Mini-Fit-Jr e simili) per AWG15, AWG16, AWG17, AWG18, AWG20. Terminali a crimpare AWG23, AWG26, terminali a crimpare per ventole (e simili), i cosiddetti terminali DuPont da 2.54, ovvero USB interni, audio interno, pannello frontale, sensori di temperatura, ecc…), terminali a crimpare SATA e terminali cosiddetti “Molex” (il 4 PIN di alimentazione 5 1/4 “, deprecato a MOLEX). Praticamente potetecrimpare ogni terminale di tipo open barrel con questa pinza crimpatrice, purché si adatti alla gamma di dimensioni.

Costruire la qualità dello strumento di crimpatura MD-CTX3:

  1. Lo pinza crimpatrice MD-CTX3 è il risultato di 6 aziende coinvolte a Taiwan e in Germania: 3 diverse aziende a Taiwan sono responsabili della base, 3 aziende in Germania sono responsabili del prodotto finale.
  2. Il risultato finale dello strumento MD-CTX3 non ha punti deboli in nessun dettaglio ed è unico al 100%, dal design generale ai dettagli CNC più raffinati.
  3. L’impugnatura personalizzata non è solo bella da guardare, è fatta in modo da distribuire le forze sulle tue mani in modo più uniforme rispetto alla vecchia impugnatura CT1.
  4. Le ganasce in acciaio dell’utensile sono ulteriormente temprate e non possono essere danneggiate da terminali e cavi con regolari.
  5. La costruzione a testa svasata (come sulla CT1) non blocca la vista sui terminali.
  6. Le viti in acciaio inossidabile temprato di altissima qualità sono utilizzate ovunque nello strumento, quindi non ci saranno problemi di ruggine, degrado o affidabilità durante la vita della tua pinza crimpatrice MD-CTX3.

Garantisce perfezione nella sagomatura dei terminali a crimpare per tutte le principali dimensioni dei cavi, soddisfaca tutti i pull test standardizzati, è unico al 100%. Questa pinza crimpatrice MD-CTX3 ti durerà per tutta la vita, perché la costruzione finale elimina tutte le potenziali debolezze che uno strumento simile potrebbe avere. Questo è la miglior pinza crimpatrice che probabilmente comprerai mai nella tua vita: meglio per te, male per noi a questo prezzo.

Guida alla crimpatura e tutorial per lo strumento di crimpatura MDPC-X:

Dai un’occhiata alla galleria delle immagini di questa pinza. Ti darà una piena comprensione delle procedure e dei dettagli importanti sul posizionamento del terminale.

  1. “Apri” la pinza “chiudendola”. Basta premere le maniglie insieme e il meccanismo a cricchetto rilascerà il blocco.
  2. Posizionare il terminale in uno dei 3 slot con le dimensioni corrispondenti per terminale e cavo. La parte anteriore del terminale deve sporgere dalla parte posteriore delle ganasce abbastanza lontano (le immagini lo spiegano meglio). Questo è l’aspetto più importante!
  3. Chiudere un po’ lo strumento fino a quando non schiaccia le alette posteriori del terminale (il cosiddetto “insulation holder”).
  4. Ora spingere la parte non isolata del cavo (la parte spellata) nella parte posteriore del terminale fino a quando la parte isolata non si arresta nella parte stretta al centro del terminale (il cosiddetto “wire core holder”). Le immagini mostrano esattamente cosa si intende. L’insulation holder del terminale è completamente sopra l’isolamento, il wire core holder è completamente sopra l’anima del cavo non isolata.
  5. Ora chiudi completamente lo strumento e si “aprirà” di nuovo quando le due parti saranno completamente combacianti. Fatto!
  6. Puoi sempre “pre-aprire” l’utensile spingendo la levetta (all’interno di una delle due parti dell’impugnatura) verso la parte anteriore dell’utensile, premendo leggermente le maniglie insieme.
  7. Se ti capita che la parte anteriore di un terminale ruoti verso l’alto o verso il basso, basta tenerlo un dito sotto la parte anteriore del terminale che fuoriesce dall’utensile.
  8. Goditi la potenza illimitata nel creare i tuoi cavi personalizzati!